4L Trophy 2012 : due Italiani ci riprovano

Due studenti universitari di Messina, Carlo Restuccia e Mario Spinella parteciperanno a febbraio al 4L Trophy 2012.

equip996Dopo l'incredibile avventura dello scorso anno dei mitici Alessandro Poletti e Ermanno Lamperti nell'edizione 4L Trophy 2011 , due italiani ci riprovano sempre con la stessa Renault 4 con lo stesso entusiasmo, stesso spirito di avventura  e lo stesso obbiettivo umanitario, ma questa volta partendo da Messina ...

4ltrophy2012

Come per l'anno passato il primo obbiettivo da raggiungere dai due studenti è la visibilità nazionale per raccogliere consensi e fondi per la realizzazione del loro progetto per il quale occorre un budget adeguato per coprire l'iscrizione, l’allestimento del veicolo incluso il materiale umanitario e le spese relative al viaggio. Per realizzare questo progetto i due studenti messinesi hanno costituito l’associazione no-profit ME4Africa, iscrivendosi al rally come equipaggio n. 996.

Chi sono Carlo Restuccia e Mario Spinella:

 

carlomarioMario e Carlo classe 1989, studenti della facoltà di Giurisprudenza di Messina, attore e tanguero in erba il primo, arbitro e con la passione per i viaggi il secondo.

"Il bianco e il nero, il caldo e il freddo, il sole e la luna, l’interista e il milanista, il diavolo e l’acqua santa (tranquilli, non è il sequel di “Don Camillo e Peppone”). Siamo due amici che più diversi non si può!Ma un sogno, nato fra due chiacchiere e una mezza con panna, ci accomuna: partecipare al 15° 4L Trophy. Dalle parole passiamo ai fatti, due su tutti la costituzione dell'associazione Me4Africa a Marzo e l'iscrizione al raid di cui abbiamo ricevuto conferma in Maggio. Così, come membri dell’equipaggio n.996 ci stiamo impegnando affinché questo sogno possa realizzarsi a pieno. Di strada da fare (non soltanto "chilometricamente" parlando) ce n'è ancora tanta!In sintesi la nostra missione è condurre tra sterrati, sabbia e deserto un'inarrestabile - si spera - Renault 4 dell'88, carica di beni umanitari: materiale medico, paramedico, scolastico, sportivo e giochi; donando così qualcosa di più di un sorriso agli "Enfants du Desert" del Marocco. Per farlo abbiamo bisogno del Vostro contributo (scoprite sotto come!)"

flayMe4africa

 

Il Registro Storico Renault 4

augura a questi due giovani messinesi di raggiungere e realizzare i loro propositi umanitari e che questa avventura sia un'esperienza mitica come l'auto che li guiderà in Africa.

e-max.it: your social media marketing partner